SPECIALE ELEZIONI EUROPEE E COMUNALI 2019

PAGINA IN COSTRUZIONE - IN ASSENZA DI LINK O PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTARE L'UFFICIO ELETTORALE AL 041.5071179/127 O PER EMAIL A ELETTORALE@COMUNE.SPINEA.VE.IT

INFORMAZIONI E AVVISI

 

DISPONIBILITA' INCARICO DI SCRUTATORE da comunicare entro il 19.04.2019: avviso - modello disponibilità.

 

APERTURE STRAORDINARIE DEGLI UFFICI:

- ORARI RILASCIO CERTIFICATI ISCRIZIONE LISTE ELETTORALI;

- ORARI PER TESSERE ELETTORALI.

 

 

ELEZIONI TRASPARENTI

Adempimenti di trasparenza previsti dalla legge n. 3/2019, pubblicazione del curriculum vitae e dei certificati penali dei candidati alle prossime elezioni amministrative. Tali dati saranno disponibili, come disposto dalla suddetta per legge, entro il 7° giorno antecedente alla data delle elezioni ovvero entro il 19 maggio 2019.  ACCEDI ALLA SEZIONE.

Per accedere alla pubblicazione del curriculum vitae e dei certificati penali dei candidati alle prossime elezioni europee, consultare la pagina dedicata sul sito del Ministero dell'Interno.  

 

QUANDO E DOVE SI VOTA

 

DECRETI INDIZIONE ELEZIONI: decreto europee - decreto comunali

MANIFESTI CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI: elezioni europee - elezioni comunali

SEGGI E SEZIONI ELETTORALI DEL COMUNE: ubicazione dei seggi - ripartizione per vie

AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO:

 

VOTO ASSISTITO - TRASPORTO ELETTORI NON DEAMBULANTI - VOTO DOMICILIARE

Al fine di facilitare al massimo l’esercizio del diritto di voto degli elettori affetti da patologie invalidanti o da difficoltà nella deambulazione sono previste le seguenti possibilità.

 

VOTO ASSISTITO

Requisiti:

Gli elettori affetti da infermità tali da non consentire l'autonoma espressione del diritto di voto potranno esseri ammessi al voto con l’aiuto di un elettore liberamente scelto, purché l’uno o l’altro sia iscritto in un qualsiasi comune della Repubblica (vedi sezione per maggiori informazioni).

Ammissione al voto assistito temporanea o permanente:

E’ facoltà degli elettori che si trovino in tali condizioni richiedere che il Comune di iscrizione annoti in modo permanente sulla tessera elettorale il diritto al voto assistito, mediante apposizione di un apposito simbolo (ADV). Detta annotazione dà diritto all'accompagnamento nella cabina elettorale per ogni consultazioni elettorali e referendarie, senza dover esibire altra documentazione.

Viceversa, quando non sia effettuata tale annotazione, oppure quando la grave infermità fisica sia temporanea, la documentazione indicata dovrà essere esibita al Presidente del seggio in occasione di ogni singola consultazione elettorale.

Per la richiesta di voto assistito permanente utilizzare il seguente modello e presentarsi allo Sportello Elettorale del Comune (lun - ven 8.30-12.30, mar e gio 15.00-17.00), con la propria tessera elettorale, per l'apposizione del timbro sulla tessera stessa.

 

SERVIZIO DI TRASPORTO ELETTORI NON DEAMBULANTI

Viene messo a disposizione dal Comune, a cura della Croce Gialla di Spinea, il servizio di trasporto per facilitare il voto degli elettori che non sono in grado autonomamente di recarsi presso la propria sezione elettorale.

A breve tutte le indicazioni utili. 

 

VOTO A DOMICILIO

L'elettore affetto da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione, deve far pervenire al Comune un'espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, corredata della prescritta documentazione sanitaria (ai sensi dell'art. 1 del decreto legge 3.01.2006 n.1, e succ. mod. e int.).

I termini per la presentazione della domanda vanno dal 16 aprile 2019 al 6 maggio 2019.

Si pubblicano l'avviso ed il modello di dichiarazione con i requisiti e le modalità per accedere a tale procedura.

La richiesta può essere presentata come segue:

- allo Sportello Elettorale del Comune, LUN - VEN dalle 8.30 alle 12.30, MAR E GIO dalle 15.00 alle 17.00;

- via FAX n. 041.997584;

- email elettorale@comune.spinea.ve.it ;

- via PEC protocollo.comune.spinea.ve@pecveneto.it .

 

 

PROPAGANDA ELETTORALE - ASSEGNAZIONE SPAZI

 

PROPAGANDA ELETTORALE: circolare della Prefettura di Venezia n. 18 del 10.04.2019.

DELIMITAZIONE DEGLI SPAZI ELETTORALI: delibera di Giunta Comunale n. del

ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI PER LE ELEZIONI EUROPEE: delibera di Giunta Comunale n. del

 

ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI PER LE ELEZIONI COMUNALI: delibera di Giunta Comunale n. del


 

VOTO DEI CITTADINI COMUNITARI

I cittadini dell’Unione europea possono esercitare il diritto di voto in Italia per le elezioni europee e per l'elezione del sindaco e del consiglio comunale nel comune di residenza.

MODALITÀ PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO PER LE ELEZIONI EUROPEE DA PARTE DEI CITTADINI COMUNITARI

I cittadini dell’Unione europea possono esercitare il diritto di voto in Italia anche per le elezioni europee. In questo caso è necessario presentare al sindaco del Comune italiano di residenza una domanda per l’iscrizione in altra apposita lista elettorale aggiunta, relativa a tali consultazioni, istituita presso il Comune stesso - entro il novantesimo giorno antecedente la data fissata per le elezioni.

Il suddetto termine è già scaduto il 25 febbraio 2019.

Nel corso del mese di febbraio sono stati pubblicati presso gli uffici comunali gli avvisi informativi e sono state recapitate apposite lettere agli indirizzi degli interessati.

L’iscrizione nella lista aggiunta permane fino a espressa richiesta di cancellazione o fino a cancellazione d'ufficio nei casi previsti.

Coloro che risulteranno essere iscritti riceveranno a domicilio la tessera elettorale, per le domande che non dovessero essere accolte verrà inviata apposita comunicazione.

MODALITA' PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO PER LE ELEZIONI COMUNALI DA PARTE DEI CITTADINI COMUNITARI

I cittadini non italiani, appartenenti ad uno Stato dell’Unione Europea, possono esercitare il diritto di voto per l'elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale del Comune di residenza e possono essere, essi stessi, candidati alla carica di consigliere comunale.

REQUISITI:

•essere maggiorenni

•residenza a Spinea

•non incorrere nelle condizioni previste per la perdita del diritto di voto.

COME:

Per votare alle elezioni del sindaco e del consiglio comunale del 26 maggio 2019 è necessario presentare domanda di iscrizione alle apposite "liste elettorali aggiunte" tenute presso l’ufficio Elettorale del Comune di residenza, previa esibizione di un documento di identità.

TERMINI DI PRESENTAZIONE:

La domanda redatta secondo il seguente MODELLO và presentata entro il termine tassativo dell'16 aprile 2019 (quarantesimo giorno antecedente la data delle elezioni).

Oltre il termine del 16 aprile le istanze pervenute daranno luogo all'iscrizione nelle liste aggiunte in occasione delle prossime revisioni elettorali e pertanto, i cittadini interessati non potranno partecipare alle elezioni in argomento ma a quelle future.

La domanda, corredata da fotocopia del documento d’identità, può essere presentatata  in uno dei seguenti modi:

•di persona direttamente all'ufficio Elettorale in piazza Municipio, Spinea, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00.

•tramite scansione in formato PDF da spedire all'indirizzo email: elettorale@comune.spinea.ve.it o alla PEC: servizioelettorale.comune.spinea.ve@pecveneto.it


Coloro che risulteranno essere iscritti riceveranno a domicilio la tessera elettorale, per le domande che non dovessero essere accolte verrà inviata apposita comunicazione.

 

 

ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE ELEZIONI COMUNALI E AVVISI AI CANDIDATI

Preparazione delle candidature

1. Elenco dei documenti necessari

1)candidatura alla carica di sindaco e lista dei candidati alla caricadi consigliere comunale;

2)dichiarazione di presentazione della lista;

3)certificati attestanti che i presentatori della lista sono iscritti nelleliste elettorali del comune;

4)dichiarazioni autenticate di accettazione della candidatura per lacarica di sindaco e per la candidatura alla carica di consigliere comunale contenenti la dichiarazione sostitutiva di ogni candidatosindaco e consigliere attestante l’insussistenza della condizionedi incandidabilità;

5)certificati attestanti che i candidati sono iscritti nelle liste elettoralidi un comune della Repubblica;

6)modello di contrassegno di lista.

2. Candidatura alla carica di sindaco e lista dei candidati alla carica di consigliere comunale

I candidati consiglieri compresi nella lista devono essere contraddistinti con un numero d’ordine progressivo.

Con la lista deve essere presentato anche il nome e cognome delcandidato alla carica di sindaco e il programma amministrativo.

Di tutti i singoli candidati, sia alla carica di sindaco sia a quella diconsigliere comunale, compresi nella lista deve essere indicato il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita.

Per i candidati alla carica di consigliere comunale, che siano cittadini dell’Unione europea, deve essere specificato anche lo Statomembro di cui siano cittadini.

Ciascun candidato alla carica di sindaco deve dichiarare, all’attodella presentazione della candidatura, il collegamentocon una opiù liste presentate per l’elezione del consiglio comunale.

Ogni lista deve comprendere un numero di candidati non superioreal numero dei consiglieri da eleggere nel comune e non inferioreai due terzi.

La legge n.215/2012 ha modificato anche l’articolo 73, commi 1 e 3, del d.lgs. n.267/2000: in particolare, l’articolo 2, comma1, letterad), numero1), della suddetta legge n.215/2012 prevede che –NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A 15.000 ABITANTI–nelle liste dei candidati nessuno dei due generi può essererappresentato in misura inferiore ad un terzo dei candidati,con arrotondamento all’unità superiore in caso di cifra decimaledel numero dei candidati corrispondente a detto terzo.

RENDICONTAZIONE SPESE PER TUTTI I CANDIDATI - nota della Corte d'Appello di Venezia.

Per maggiori informazioni e dettagli consultare la pubblicazione del Ministero dell’Interno caricata nella sottostante sezione MODULISTICA PER I CANDIDATI, nonché la sintesi predisposta.